La replica Omega Speedmaster speciale edizione Hodinkee si esaurisce in pochi secondi

replica-Omega-1

Omega ha creato un cronografo in edizione limitata in edizione limitata utilizzando movimenti del 1913 che sono stati conservati per oltre un secolo nel caveau della compagnia.

Gli orologi sono stati presentati in occasione di uno speciale evento della Notte dei musei in Svizzera all’inizio di questo mese.

Ognuno dei calibri pregiati è stato delicatamente ristrutturato da esperti presso l’Atelier Tourbillon replica di Omega e dato una nuova prospettiva di vita per l’uso all’interno di questi nuovi modelli Limited Edition.

replica-Omega-1

Raynald Aeschlimann, presidente e CEO di Omega, ha dichiarato: “In tutti i miei anni in questa azienda, non ho mai visto un progetto come questo. I movimenti hanno 105 anni, ma ora la loro storia è destinata a continuare. L’abilità coinvolta nel rinnovamento e nell’artigianato è notevole e siamo molto orgogliosi di condividere ora i risultati. ”
replica-Omega-
Nel 1913, Omega replica divenne uno dei primi produttori al mondo di cronografi da polso e l’acclamato 18 “calibro CHRO fu parte integrante di quel risultato.

Per questo progetto, il museo Omega ha avuto un ruolo significativo nel fornire i 18 calibri originali da 18 “, che sono stati recuperati dagli replica orologi del patrimonio all’interno dei loro caveau.

Per il design esterno degli orologi da 47,5 mm, Omega ha seguito l’aspetto del cronografo da polso del 1913, con dettagli classici come il cinturino in pelle rivettato e il quadrante in smalto bianco con lancette azzurre impure e numeri arabi vuoti.
replica-Omega-2
Sono stati inclusi anche materiali moderni, come l’oro bianco 18 carati per la cassa e l’oro Sedna 18 carati per corona e spintore.

Il design classico presenta anche un fondello con tratteggio, che può essere aperto per rivelare il movimento rinnovato posizionato dietro il vetro zaffiro.

replica-Omega-3

Be the first to comment on "La replica Omega Speedmaster speciale edizione Hodinkee si esaurisce in pochi secondi"

Leave a comment